Pittura | Ottocento | Henry Matisse | Studio per nudo femminile | Descrizione opera

32 x 21 cm
Matita e carboncino su carta
1903 ca.


Scheda opera

Studio per nudo femminile

Henry Matisse


Il dipinto

Questo piccolo disegno a carboncino rappresenta un lavoro giovanile accademico dell’artista francese Henry Matisse, quando ancora la sua formazione era in divenire. Difatti la sua prima mostra personale, incentrata sulla sua fase iniziale “Fauve”, verrà organizzata l’anno successivo alla realizzazione di questo schizzo, nel 1904 a Parigi, senza ottenere però il successo sperato. Questa delusione lo portò a trasferire il suo studio nel sud della Francia per lavorare assieme al già più affermato collega André Derain.

Nonostante si tratti quindi di un’esercitazione giovanile, questo nudo femminile di schiena racchiude già in sé uno stile acquisito imperniato sulla ricerca volumetrica dell’anatomia umana secondo principi che in quel periodo cominciarono a vedersi nelle opere degli artisti più sperimentali e in particolare in quelle di Cezanne che si può considerare l’anello di congiunzione fra la rivoluzionaria arte impressionista di fine Ottocento e quei movimenti, ancora in fase di sviluppo,  che pochi anni dopo diverranno le avanguardie moderne dominanti in Europa durante i primi quattro decenni del XX secolo.